Professori d'Orchestra.it

il portale web per i professionisti della musica classica

Maggio Musicale, strappo tra la Fondazione e la CGIL

Firenze, 7 maggio 2015 - E' un NO secco quello della CGIL che si rifiuta di firmare il verbale di chiusura della procedura del trasferimento di 42 dipendenti dalla Fondazione lirica alla società ALES, passaggio indispensabile per rientrare nei vincoli imposti dalla legge Bray, ultima spiaggia per risanare l'enorme indebitamento accumulato negli ultimi anni.
E' uno strappo anche con le altre sigle sindacali FIALS, CISL e UIL che hanno firmato il verbale di trasferimento. 
"Condizioni inaccettabili", tuona la CISL, " il nuovo contratto prevede meno stipendio, nessuna anzianità di servizio e sarà regolato dal Jobs Act e quindi avrà meno tutele per i lavoratori. "
Lo stato di agitazione continua, lo sciopero si è protratto e ha provocato ritardi nello smontaggio delle scenografie del Fidelio.

 

PdO Staff ©RIPRODUZIONE RISERVATA